Il Centro Medico, attraverso la collaborazione della Dr.ssa Roberta Comaglio, soggetto autorizzato ad effettuare prima diagnosi di DSA valida ai sensi della legge 170/2010, e della sua equipe, offre un servizio di diagnosi e riabilitazione delle difficoltà di apprendimento scolastico per alunni della scuola primaria e secondaria.

Il percorso diagnostico prevede valutazioni neuropsicologiche e dello stato degli apprendimenti scolastici attraverso la somministrazione degli strumenti previsti dalle recenti Linee Guida della Consensus Conference.

Il programma riabilitativo ha l’obiettivo di potenziare le competenze del bambino nelle aree disfunzionali e di fornire strumenti compensativi per il raggiungimento di una maggiore autonomia nell’esecuzione dei compiti a casa.

Il Disturbo Specifico dell'Apprendimento può articolarsi in diverse tipologie:
La DISLESSIA è un disturbo dello sviluppo caratterizzato da una significativa e persistente difficoltà ad acquisire ed automatizzare i meccanismi di base della lettura. I campanelli di allarme riguardano difficoltà a distinguere lettere che si assomigliano (per es. m/n, c/e, f/t) o che sono orientate diversamente nello spazio (per es. p/q, d/b) e a differenziare lettere con un suono simile (per es. f/v, p/b, c/g); la lettura, inoltre, è caratterizzata da omissioni, inversioni o sostituzioni di parole, sillabe o lettere.
La DISCALCULIA, infine, è un disturbo di apprendimento delle abilità numeriche e di calcolo che impedisce al soggetto di raggiungere adeguati livelli di rapidità ed accuratezza nelle operazioni aritmetiche. Le difficoltà più evidenti si notano nei compiti di enumerazione all’indietro, nella scrittura e lettura di numeri, nella memorizzazione delle tabelline e delle formule matematiche e negli esercizi di calcolo scritto.
Con il termine DISORTOGRAFIA invece, si fa riferimento alle difficoltà di traduzione del suono linguistico nel segno grafico e di applicazione delle regole ortografiche. In particolare vi è la presenza di deficit nell’identificazione dei singoli suoni che compongono la parola, nella discriminazione di suoni affini e nella corrispondenza tra i suoni e le lettere che li rappresentano nella scrittura.